Zona giorno: ecco come arredarla



newsletter
subscrive

- ANGOLO CONVERSAZIONE:
di solito si sceglie di occupare/designare la zona più rappresentativa del salotto predisponendovi la zona conversazione, caratterizzata da un ampio divano, magari da alcune poltrone.
La scelta di un divano secondo una composizione con chaise-longue laterale permette, spazio permettendo, di recuperare un posto d'angolo e, allo stesso tempo di introdurre nell'ambiente un elemento di separazione.
E' sempre consigliabile accostare alle sedute un piano d'appoggio, ad esempio un tavolo basso, posto o di fronte o di lato al divano stesso.



- PARETE ATTREZZATA:
il fondo ideale del soggiorno, la quinta che lo caratterizza, per forme e colori, è certamente una parete attrezzata. Bisogna tener presente che, una composizione con sviluppo orizzontale dona sicuramente una sensazione di ampiezza alla stanza, mentre uno sfondo scuro può aiutare ad aumentare il senso di profondità. Nel creare la struttura della parete attrezzata, è opportuno alternare i vuoti e i pieni, in un gioco di volumi che alleggerisce l'effetto d'insieme e che allo stesso tempo riunisce in se varie funzioni. la tv, se appesa, dovrà essere alla giusta distanza dal punto degli occhi dell'osservatore.






- ZONA PRANZO:
innanzitutto si parte individuando in maniera precisa la zona dedicata al tavolo per il pranzo. La parete di fondo colorata ad esempio, aiuta a delimitare l'area, così come la scelta di  una luce a sospensione che "cada" sopra il tavolo. La presenza di un eventuale mobile bassi può essere necessaria per disporre oggetti ornamentali. Non è necessario che le sedie siano coordinate con il tavolo; il materiale può anche essere diverso e a contrasto.




Immagini Via NuevoEstilo




  1. Patricia Move:

    Mi piace quello che hai fatto con lo spazio. E soprattutto mi piacciono i divani con il vicino di tavolini! Buon lavoro!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...