TID Party, un grande successo nel nome della creatività




Con 400 ospiti tra architetti, designer, collezionisti e appassionati, la serata organizzata lo scorso giugno da The Interior Design, Elle Decor Italia e Istituto Marangoni si annuncia come la prima di una lunga e promettente serie.






Musica, arte e design. Talento, innovazione e creatività. Un’esibizione esclusiva, una serata magica. Con 400 ospiti tra architetti, designer, collezionisti, ma anche appassionati, curiosi e influencer, TID Party è stato un successo. L’evento, andato in scena lo scorso 16 giugno nell’headquarter di Tid e nato dalla collaborazione tra Elle Decor, Istituto Marangoni e Theinteriordesign.it, ha segnato un nuovo luogo d’incontro e confronto alle porte di Milano, ha presentato uno spazio eclettico e fluido, in cui i confini tra design e arte si mescolano all’insegna del talento e della creatività.
Con entusiasmo e fierezza Francesco Tursini, padrone di casa e CEO di TID, commenta: «M.A.D. Zone è riuscito a creare una sinergia tra l’arte, il design, ambiti sempre più vicini, e la musica, concepita come altro mezzo di comunicazione artistica. Lo scopo in partenza era quello di coniugare forme espressive potenzialmente diverse tra loro, ma che in realtà sono veicoli differenti per esprimere creatività. Il traguardo è stato raggiunto e il riscontro ha superato le aspettative».





Nell’ex-fabbrica di via Monte Pordoi 8 di Baranzate TID Party ha visto protagonisti l’artista Daniele Basso, la cantante Sara Loreni e il designer Matteo Agati, vincitore del contest promosso da TID e Elle Decor Italia. «Nella mia vita ho seguito un percorso che è passato per la moda e il design prima, ed è poi sfociato nell’arte, che costituisce il senso ultimo di tutto quello che faccio», spiega Basso, che, da sempre legato al mondo TID, conta tre partecipazioni alla Mostra Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia e numerose esposizioni tra Milano, New York, Dubai, San Pietroburgo e Montecarlo. Per l’artista è stata l’occasione per tenere insieme le diverse anime del suo excursus e di farle confluire in un unico evento. Nello spazio di Baranzate erano presenti quattro gruppi di opere d’arte, tra cui la famosa scultura Les Plis de la Vie, accomunati dall’uso di superfici specchianti, capaci di riflettere le sfaccettature della natura umana e il rapporto tra singolo e collettività. Arte visiva e introspettiva dunque, ma non solo.




Durante l’evento, Sara Loreni si è esibita in una performance in cui il tessuto musicale dal suono gradualmente diventa canzone. «Quando devo spiegare la tecnica del campionamento dei suoni mi piace fare l’esempio del falegname che inizia lavorando il legno in piccoli pezzi, slegati tra loro, e pian piano li assembla per creare l’oggetto finale». Così la giovane cantante spiega la sua vision sul legame tra musica, arte e design. Guest talent al centro dell’attenzione è stato Matteo Agati, designer classe 1989 vincitore di Origins, il concorso lanciato da Elle Decor Italia, Istituto Marangoni e The Interior Design. Matteo ha proposto nella sua opera ME2 il dualismo delle sue radici italo-tedesche, presentando vasi divisi a metà, con un’anima in pietra lavica e una in legno. «Nonostante le parti siano così diverse e possano essere usate anche da sole, è unendole che si definisce la forma del vaso». L’opera, realizzata con il supporto di TID, è stata esposta in occasione dell’evento insieme ai render degli altri progetti finalisti.




Soddisfatto della collaborazione con Marangoni ed Elle Decor Italia e soprattutto dell’evento, Francesco Tursini ha espresso la volontà di voler proseguire sia nella costruzione di un network che possa mettere in contatto pubblico e talenti emergenti, sia di intervenire direttamente nella produzione, come nel caso dell’opera di Matteo Agati. M.A.D. Zone è stata perciò il risultato di una formula vincente e la prima puntata di una lunga e promettente serie.

Potete vedere tutte le immagini dell’evento al seguente link: www.theinteriordesign.it/madzone.php
Articolo: Camilla Golzi Saporiti

*sponsorized post*




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...