Industrial Inspiration




L'articolo di oggi è dedicato ad una carissima collega, Rachele Biancalani, che ci stupisce sempre con i suoi lavori, davvero particolari! Rachele è un architetto  junior, libero professionista che si occupa di progettazione architettonica e interior design dal 2005. I suoi lavori spaziano dalla definizione sartoriale del layout architettonico insieme alla Committenza fino alla scelta e al disegno dei complementi d'arredo. A lei stessa l'opportunità di spiegare il suo progetto!



"Il nostro studio si è occupato di questo intervento di manutenzione straordinaria in un appartamento del centro storico nei pressi di Firenze ed ha seguito la Committenza, una giovane coppia con due figli piccoli, fino al disegno di arredi e complementi su misura passando per la direzione dei lavori.
Le problematiche degli interventi situati in un contesto simile sono sempre molteplici per questo è importante decidere di affidarsi ad un equipe di professionisti e tecnici qualificati quando si vogliono eseguire simili interventi. 
Di fatto è stato ridistribuito tutto il piano primo dell'appartamento spostando la cucina nella zona più ampia trasformando gli ambienti radicalmente: ecco che, senza effettuare modifiche murarie consistenti, un impianto tradizionale lascia spazio ad una concezione di moderno open space, quasi che ci trovassimo nella periferia post industriale di una grande città piuttosto che nel centro storico di un paese italiano; tutto questo con il massimo rispetto della normativa e delle condizioni necessarie per il benessere psicofisico degli abitanti. In realtà è stata proprio l'esigenza di adeguare l'immobile alle necessità della famiglia che cresce che ha fatto sì che i due Committenti ci contattassero per aiutarli. 



Lo stile che abbiamo scelto per questo intervento è dunque uno stile industriale un po' shabby in cui la molteplicità di elementi è fortemente legata al contesto dai richiami cromatici e materici e dalla particolarità di essere un pezzo unico, frutto delle mani di esperti artigiani. Il legno, il ferro arrugginito e il cemento sono i tre elementi dominanti degli arredi completamente realizzati su nostro disegno. Su disegno sono state realizzate infatti la grande porta scorrevole con binario e carrucole in ferro acidato (modello “Barn”, design Rachele Biancalani) che richiama le porte dei fienili di un tempo. Il legno spazzolato e tinto grigio si abbina perfettamente al vetro fumè satinato che lascia filtrare la luce ma lascia invariata la privacy della zona riposo. Il piano del tavolo da pranzo esistente è stato rivestito interamente di cemento spatolato e lisciato così come il piano del lavello. Una delle perle che completa il progetto della cucina è senza dubbio il vecchio tavolo da falegname da noi scovato appositamente per questo lavoro e modificato con estrema sensibilità per adattarlo senza sacrificarlo ad appoggio del piano cottura. I fuochi in linea con piano in vetro si sposano perfettamente infatti con la forma allungata del tavolo da lavoro. Tutto il resto, dalla cappa in ferro acidato, ai pensili in legno con rete da pollaio, alle colonne dispensa e all'originalissimo mobile lavello sono stati realizzati su progetto del nostro studio. Il caminetto d'angolo già presente nell'appartamento aveva un aspetto troppo tradizionale ed è stato “ringiovanito” con vigore da una mano di vernice antracite e degli stickers ton-sur-ton.

Aggiungi didascalia


Per l'illuminazione si è optato per lampade tecniche e di design come la serie Tolomeo di Artemide scelte sia per motivi funzionali che estetici.
La camera da letto padronale è caratterizzata da una splendida testata del letto in legno di recupero spazzolato e cerato tanto da divenire profumato e setoso al tatto. Le macchie più evidenti e le imperfezioni dovute all'usura sono state volutamente lasciate a testimonianza dei trascorsi delle tavole stesse. Sebbene la disposizione movimentata delle tavole possa sembrare casuale ha richiesto invece una lunga fase decisionale prima del montaggio. I cromatismi nei toni dell'azzurro creano un bel contrasto con i colori ruggine del ferro acidato che coordinano i complementi d'arredo, dalle mensole “LAMA shelves” design Rachele Biancalani ai comodini sospesi sempre realizzati su progetto dell'architetto. Anche la lampada da tavolo Cell di Karman Italia che di serie viene prodotta nel color bianco è stata fatta realizzare con una finitura ed un paralume personalizzati per riprendere i dettagli ruggine dei complementi d'arredo su nostro disegno."


Info e consulenze: Rachele Biancalani
Photo Credits Thomas Harris Photographer
 




  1. Arch. Rachele Biancalani:

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...