Proroga di un anno per le agevolazioni sulla casa




Prorogate di un anno (dicembre 2014) le agevolazioni riservate a chi migliora le prestazioni energetiche della propria abitazione o ristruttura.
Riassumiamo come ottenerle:

Ecobonus 65%

Gli interventi volti alla riqualificazione energetica possono ottenere una detrazione fiscale del 65% sull’Irpef dovuta da chi sostiene le spese, recuperabile dieci rate annuali.
Il tetto di spesa è variabile in funzione del tipo di intervento.

Ristrutturazioni 50%

Gli interventi di ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, recupero e risanamento conservativo, ricostruzione e ripristino a seguito di eventi calamitosi e gli interventi di manutenzione ordinaria solo quando interessano parti comuni degli edifici godono di una detrazione fiscale del 50% fino al raggiungimento del tetto massimo di spesa di 96.000 euro.
Anche in questo caso lo sconto viene recuperato sull’Irpef dovuta da chi sostiene le spese e si recupera in dieci rate annuali.

Bonus Mobili 50%

Dal 26 giugno 2012, chi sta ristrutturando può usufruire inoltre del bonus mobili, una detrazione del 50% applicabile alle spese per i mobili e gli elettrodomestici, naturalmente da inserire nell'immobile da ristrutturare, acquistati a partire dal 6 giugno 2013, con un tetto massimo di spesa di 10.000 euro. Come sopra, lo sconto è applicato sull’Irpef ed è recuperabile in dieci rate annuali.

Fonte: Edilportale




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...