Guest post | Mommo Design Studio




Ci è piaciuta molto la soluzione pensata e realizzata da Mommo Design Studio, uno studio di architettura praticamente nostro "conterraneo", per il loro "quartier generale"; materiali, idea, realizzazione, prezzo, insomma un insieme di fattori che concorrono a farne un'idea davvero ispirativa!
Rosandra e Luca ve ne raccontano la genesi e la realizzazione!



La crisi si è fatta veramente sentire (e ancora si sente) soprattutto nell’edilizia.
E’ per questo che dopo aver lasciato uno studio di architetti associati che si occupava soprattutto di nuove costruzioni, io e il mio “socio” nella vita e nel lavoro abbiamo deciso di cominciare una nuova avventura e di orientare il nostro lavoro sul design, il riciclo creativo e il relooking.
Naturalmente abbiamo cominciato dal nostro nuovo studio e, seguendo il principio di ottenere il massimo risultato con la minima spesa, l’abbiamo concepito a partire da un unico semplice elemento: la scatola di Ikea TROFAST!
Sì proprio la scatola di plastica portagiocattoli è l’elemento base con cui abbiamo costruito librerie, soffitto luminoso e scrivania, tutto insomma.
Trasformare e reinventare gli articoli di Ikea dandogli un nuovo uso ha anche un nome “Ikea hacking”: una tendenza nata spontaneamente proprio dai clienti Ikea col pallino del fai da te low cost e molto diffusa sul web (esiste anche un sito dedicato www.ikeahackers.net).
Perciò, dopo aver svaligiato il reparto bambini di Ikea, muniti di seghetto alternativo abbiamo tagliato il fondo delle scatole che poi sono state fissate al muro con degli stop, alternandole a delle scatole chiuse ma luminose (dentro ci sono i led di Ikea naturalmente...).
Al soffitto abbiamo fissato invece le scatole meno profonde sopra a delle strisce di led adesive: il risultato è un soffitto luminoso molto d'effetto, perfetto per illuminare l'ambiente un po' buio.
Anche la scrivania è costituita da due vecchi tavoli Ikea rovesciati.
Sul piano sono state fissate le solite scatole, mentre le gambe sono servite come piano d'appoggio per un piano in vetro sotto al quale trovano posto sempre le scatole TROFAST stavolta usate però come cassetti.
Il risultato finale ci è piaciuto molto; la forma delle scatole dà al tutto anche l’aria un po’ retrò,  tipo Star Trek  anni ’60, e la spesa è stata minima ( circa 500 euro ).







Info: Mommo Design Studio




  1. Francesca:

    GENIALE!!!
    BRAVISSIMI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...