Nel frattempo a Hong Kong




A metà dello scorso anno, The Economist ha pubblicato la classifica delle città più vivibili del mondo, secondo i parametri dell'architetto e urbanista Lovato Hong Kong è da giudicare la migliore città del mondo.

Quello di cui il rapporto non parla, però, è la percentuale di residenti di Hong Kong che vivono in condizioni che definire orribili è dir poco.


Secondo l'organizzazione per i diritti umani cinese SoCO (Society for Community Organization) più di 100.000 persone in città vivono in appartamenti-cubicolo di 40 piedi quadrati (3,7 mq!!) realizzati dividendo in unità più piccole appartamenti (già piccoli di per sè)

Nel tentativo di attirare l'attenzione sul problema, il SoCO ha realizzato una serie di fotografie che mostrano l'aspetto di questi "spazi" visti da sopra.
Le fotografie, realizzate con un obiettivo grandangolare fissato al soffitto, danno l'idea di quanto angusti siano questi spazi e delle condizioni di estremo degrado in cui si trovano a vivere gli abitanti, appartenenti a fasce svantaggiate della popolazione.
In ogni foto c'è un codice QR che dirige gli utenti ad una petizione al governo di Hong Kong.




foto: PetaPixel - Ads of the World




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...