Piani ad induzione ovvero della perfetta cottura




Guest star delle cucine contemporanee, amato da chef stellati e madri di famiglia, il piano ad induzione sta conquistando pian piano le cucine degli italiani (nonostante i prezzi siano non inferiori ai mille euro).
In effetti tanti sono i pregi che permettono di apprezzarlo senza riserve: infatti, offre una qualità di cottura di precisione, controllabile anche se delicata e davvero omogenea. In più, e per chi si trova alle prese con la pulizia  quotidiana dei fornelli non è poco, il piano offre un'estrema facilità di pulizia, rimanendo sempre lucido e pulito; dulcis in fundo, sebbene funzioni con l'elettricità, ha consumi relativamente contenuti.

Inoltre questo tipo di piani presenta un'elevata sicurezza contro eventuali incidenti domestici: il calore necessario alla cottura, viene prodotto soltanto sotto la pentola e solo quando questa viene posata sul piano mentre il resto della superficie rimane freddo e, quando la pentola viene tolta, l'emissione di calore  immediatamente si interrompe. Con l'induzione infatti è possibile ottenere un'escursione di temperatura circoscritta e di estrema precisione, avendo la possibilità comunque di mantenere contemporaneamente temperature molto basse, adatte per mantenere i cibi in caldo ma senza scuocerli.
Naturalmente ogni casa produttrice nei piani ad induzione presenta le sue caratteristiche e le sue peculiarità innovative: si va dal piano portatile anche in tavola a comandi a sfioro ad alta precisione, sistemi antisurriscaldamento e spie accese a segnalare le zone "calde", passando per rilevatori intelligenti di temperatura nonchè sensori che consigliano in base al tipo di ricetta che si sta eseguendo; insomma, il mercato offre scelte per tutti i gusti!

Fonte: Sole24Ore




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...