Home Office, spazio e organizzazione



newsletter
subscrive


Spesso ci capita di interagire con persone che scelgono o hanno la necessità di allestire un Home Office all'interno della propria abitazione; anche con spazi minimi, con una progettazione accurata e di dettaglio, si possono raggiungere risultati davvero interessanti.


Innanzitutto è necessario per noi comprendere le necessità funzionali e di spazio di chi vi lavorerà: bisonerà decidere se impostare l'Home Office come semplice angolo dove connettersi ad internet in tranquillità o vero e proprio angolo operativo.


Ovviamente per primo sarà necessario individuare il vero e proprio Centro, l'area lavorativa; quindi, le aree dove sistemare il materiale di riferimento necessario per chi lavora/naviga, dai manuali, riviste, libri, dizionari, allo stoccaggio documenti e carta. Infine la zona alimentazione dove sistemare prese di corrente e renderle facilmente accessibili per i vari hardwares.

Se lo spazio è davvero minimo, otteniamo i migliori risultati intervenendo con mobili o mensole realizzati su misura: i materiali e le; finiture sono infinite... non resta che sceglierle!



Sex and the Chair




San Valentino si avvicina...


Ecco la Tantra Chair, una sedia dalla forma sensuale, nata per esaltare ed esplorare le sacre posizioni del Kama Sutra.
La sedia, ispirata alle forme femminili, pare abbia angoli ed inclinazioni adatte ad essere particolarmente comoda anche in "posizioni" non proprio convenzionali...non rimane che scegliere in quale stanza metterla!

Info: TantraChair



adrenalina: Singapore Skypark base jump!




Per festeggiare l'anno del dragone sette BASE jumper professionisti si lanciano dal Marina Bay Sands Skypark.
Attaccatevi forte forte alla tastiera!


Marina Bay Sands Skypark BASE Jump. Singapore 2012. from Snow R. Shai on Vimeo.



CAFElab Studio | Follow us!



Follow us at Coffee Break Blog - Idee per i tuoi spazi!

CLICCA QUI! 

Inoltre visita il nostro sito QUI!

CAFElab - architetti a Roma


Html email form powered by 123ContactForm.com | Report abuse

Cyclette di design




Disegnata da Luca Schieppati per Lamiflex, ci sembra una rivisitazione ultratecnologica dei cicli di fine ’800.
Chiamata Ciclotte, è una soluzione estetica interessante alla tradizionale cyclette,
che può diventare facilmente protagonista degli spazi living della casa o dell'ufficio.

... potrebbe essere la cyclette di Zoolander!


E' possibile personalizzarla e acquistarla online sullo Store dedicato



IKEA Hackers




IKEA Hackers ovvero "come ti monto i mobili IKEA a modo mio!"



Partendo dalle configurazioni proposte dallo store low-cost IKEA, qui non si seguono le istruzioni (Ohhh!) e si cambia l'assemblaggio dei mobili proposti con risultati a volte davvero notevoli!

Per chi volesse saperne di più: IKEA Hackers



per Samsung la finestra è touch screen




Siete da sempre fan di Blade Runner? Inquietati da Minority Report? Invidiosi della villa di Tony Stark?
Da oggi il futuro è un pò più vicino grazie alla Smart Window di Samsung.

Presentata al CES 2012 di Las Vegas, la Smart window è un gigantesco schermo touch-screen trasparente (ci si vede attraverso come una normale finestra) da 42" che monta -al momento- un sistema operativo proprietario su cui navigare, visualizzare le ultime news, il meteo ecc.


La finestra, utilizzando la luce naturale, non ha bisogno di unità di retroilluminazione, per questo consuma 1/10 dell'energia necessaria ad un display LCD delle stesse dimensioni.
Questo comporta che quando nel video la reporter "chiude le tapparelle" sta effettivamente diminuendo la luce che entra nell'ambiente!

Inoltre è uno specchio unidirezionale: dal lato opposto non è possibile vedere all'interno.


Naturalmente, per essere utilizzata come una vera finestra, 42 pollici sono ancora insufficenti; ma troverebbe già spettacolari applicazioni in ambito living o in ufficio, pensiamo, per esempio, a pannelli divisori e integrazione con domotica.



basta Equità, parliamo di Dignità. 150K ARCHITETTI




Per il recupero della dignità della professione dell’architetto, per l’accesso e la tutela dei giovani nel mondo della professione, per incarichi pubblici all'insegna della trasparenza, per una Legge sull'Architettura, per una Cassa previdenziale equa.

Il Movimento “Amate l’Architettura" promuove l’Assemblea
150K ARCHITETTI


L'Assemblea punta a riportare all'ordine del giorno il dibattito sulla crisi della Professione di Architetto e sull’Architettura, per chiedere conto alla politica della totale assenza che ha portato alla deriva e ha emarginato la figura dell’architetto, relegandolo al ruolo di mero strumento operativo dei propri interessi e della speculazione.

Sono invitati alla mobilitazione: Professionisti, Associazioni, Enti e Istituzioni, per
invertire una tendenza in atto che vede il declino dell'architetto quale figura indispensabile per
una maggiore qualità dell’architettura nel nostro paese.

Mercoledì 8 febbraio 2012
dalle ore 17:00 alle ore 20:00

Sala Convegni della Città dell’Altra Economia
Largo Dino Frisullo, Campo Boario (ex Mattatoio) - Roma



10 Domande per CAMBIARE
( PDF - tasto destro - salva con nome)

Comunicato stampa
( PDF - tasto destro - salva con nome)

il Convegno
( PDF - tasto destro - salva con nome)



Yoga, rilassa mente e corpo



newsletter
subscrive


Siate semplicemente

Sempre più persone ci richiedono di ricavare uno spazio in casa dove rilassarsi e meditare dopo una giornata frenetica.
Molti trovano rassicurante sapere di poter praticare quando vogliono.

In alcuni casi si riesce ad avere una camera tranquilla e silenziosa dove praticare le àsana, in altri ci si deve accontentare di ricavare un rifugio rilassante in un angolo di una stanza.
Dato che lo yoga richiede tranquillità e possibilmente una totale privacy, di solito si usa un angolo nella stanza da letto.


I principi di base sono che l'ambiente debba essere ben arieggiato e condizionato, possibilmente con un pavimento in legno coperto da stuoie o tappeti.

Dovrebbe essere uno spazio molto personale, con un arredo semplice;
cuscini, fiori freschi, statue o altari saranno aggiunti solo se utili al relax e alla pratica, non per distrarre nè per impressionare.

Generalmente le sedute giornaliere sono due:
La prima di mattina dove la luce dovrebbe essere quella naturale del sole, più energizzante, ma non diretta.
Per quella serale invece, candele e lumi per favorire il rilassamento con un'illuminazione soft e morbida.


La temperatura dovrebbe essere confortevole, ideale per far lavorare i muscoli del corpo senza bruschi stress.


Praticare yoga nello stesso posto, giorno dopo giorno, può aiutare a coltivare la consapevolezza di se e di ciò che ci circonda.

Col tempo, lo yogin inizierà a notare come la luce si sposta nelle diverse stagioni, come il corpo si sente in giorni diversi, come la mente saluta lo stesso spazio con nuovi pensieri.

Immagini: Vogue, Photorack.



Indovina chi viene a cena?




Mangiare in compagnia è comune a quasi tutte le culture del mondo; la condivisione dei pasti e la conversazione tranquilla rappresentano uno dei momenti più' importanti per la famiglia


Tuttavia i frenetici ritmi moderni impongono abitudini alimentari irregolari o orari diversi per mangiare.
Così, mentre un tempo la sala da pranzo era il luogo dove ci si incontrava per mangiare assieme, oggi e' divenuta uno spazio aperto, una zona compresa tra cucina e soggiorno.


Eppure nonostante questo importante cambio nelle abitudini moderne, il tavolo da pranzo, punto focale, non solo della zona dedicata ai pasti, ma anche del soggiorno stesso, rimane elemento essenziale dell'arredamento di una abitazione.


Non importa se il tavolo è in cristallo o di legno recuperato, se le sedie che lo circondano sono in stile o totalmente in contrasto; il tavolo è l'elemento più in vista della zona giorno.


A chi si domanda se la forma giusta sia con gli angoli retti o caratterizzata dalle linee curve, in realtà un lungo tavolo reattangolare è quello al momento più richiesto.
Per illuminare la scelta dovrà cadere su lampade che proiettano una luce zenitale, che non permetta il formarsi di ombre sulla tavola o sui commensali.



Buona domenica!



Relax your body and your mind!
See you on monday...

CAFElab - architetti a Roma


Web form generated by 123ContactForm

Info: DuoBad



Christo e Jeanne Claude: in mostra all'Art Forum Würth di Capena




Sabato 21 gennaio 2012, alle ore 11.00, sarà inaugurata presso il Würth Art Forum di Capena (RM) la mostra di Christo e Jeanne Claude.

Circa cento opere, che fanno parte della collezione Würth, comprendenti oggetti, disegni e collage saranno esposti nello spazio dedicato di 550 mq all'interno dello stabilimento della ditta tedesca a Capena. La mostra, dedicata al sodalizio artistico e di vita di Christo e Jeanne-Claude, durato dal loro incontro a Parigi nel 1960 fino a 2 anni fa, data della morte di Jeanne-Claude, pare proponga un excursus inedito nelle produzione dei due artisti.

Info: www.artforumwuerth.it



Camera con vista!




Non è necessaria una dream house per avere un spazio da destinare al relax e alla meditazione.
Con un pò di "impegno" si possono ricavare isole personali in angoli inconsueti della casa o dell'ufficio.

In questo caso, lo spazio sfruttato è: sotto una finestra!
Una soluzione che dona originalità e fascino all'ambiente, creando un piccolo spazio dove leggere alla luce naturale, prendere il te conversare, in relativa privacy.






Naturalmente lo spazio deve essere comodo.
in questi esempi troverete cuscini e divani su misura, oltre a nicchie, cassetti e mensole portalibri.




Unico limite: la sporgenza rispetto alla finestra dovrebbe essere sufficientemente ampia per ospitare una seduta.

E se non lo fosse... perchè non prolungare il volume vetrato verso l'esterno, creando una scatola che va ad arricchire e rendere più interessante l'involucro architettonico?



Hello World! Caffeine?




Colori sobri ma tonici per aiutare a svegliarci!!! BUONGIORNO!

Foto: Design-Seeds



Home fitness, conquista il tuo spazio



newsletter
subscrive

Finite le feste, è ora di ricominciare a pensare al proprio fisico.




Per chi, come noi, non ha un lavoro con orari regolari, è difficile trovare il tempo per frequentare regolarmente una palestra; inoltre molte palestre "alla moda" non sono altro che circoli sovraffollati dove bisogna fare la fila anche per utilizzare un attrezzo.


L'idea, quindi, è di allestire un vero e proprio spazio privato, da destinare all'home fitness, dove rifugiarsi al riparo da mogli, fidanzate e figli, per tornare a concentrarsi sulla propria forma fisica.

Una stanza libera, uno specchio a tutta parete e la possibilità di poter personalizzare l'attrezzatura in base alle proprie caratteristiche fisiche consentono di allestire lo spazio perfetto dove allenarsi e scolpire il proprio corpo, quindi  non resta che scegliere la musica e la climatizzazione preferite.

E se lei obietta: "Quell'affare lì è troppo grande per la nostra casa!" ?

Ci sono apparecchi come questo che, ripiegati, occupano meno di 1 mq!


Spazio Forma di Technogym

immagini via: Techongym



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...