Il tavolo da pranzo in 4 punti




A meno di non avere una stanza dedicata, la scelta del tavolo da pranzo è spesso lasciata un pò al caso e alla fretta, dedicando molta più attenzione al divano e alla TV.
Di solito la condizione che ci viene posta è una sola: che il tavolo sia allungabile per poter accogliere parenti e amici.

In realtà, progettando zone living, il tavolo e le relative sedie sono gli elementi d'arredo più importanti e caratterizzanti della personalità della casa.

1 Dimensioni & Proporzioni

Un tavolo deve essere proporzionato con lo spazio che gli viene dedicato, se troppo grande risulta ingombrante, se troppo piccolo dà un'aria di "non finito" all'ambiente.
Idealmente va lasciato uno spazio di 100 - 120 cm tutt'attorno.


2 La forma

la forma del tavolo dovrebbe riflettere quella della stanza: tavoli quadrati per spazi quadrati, tavoli rettangolari per stanze strette e lunghe, se lo spazio è ridotto meglio pensare ad un tavolo rotondo, che rende più fluido lo spazio e può ospitare più persone.
Poi ci sono altre considerazioni, andatevi a rileggere questo articolo!

3 Lo stile

Cercate un look moderno? Scegliete linee pulite, vetro cromature.
Preferite un mood più materico? Esplorate le possibilità del legno di recupero, finiture delavè e forme elaborate.
Vi affascina lo stile industrial-chic? Quello che ci vuole è ferro nero e un bel piano in metallo o legno.


4 Le sedie

Lo stile di moda al momento è di scegliere sedie di varie forme e materiali che contrastano fra loro e con il tavolo, quindi metallo e legno, forme massicce e molto diafane o semplicemente di vario colore.
E' una scelta che denota molto individualismo (e narcisismo) ma è anche rischiosa dato che richiede molto buon gusto per trovare accoppiamenti che funzionano.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...