Tanto i controlli li fà il Notaro...




La Corte di Cassazione è intervenuta con la sentenza n. 11628 del 26 marzo 2012 sulla responsabilità di un Notaio circa il rogito di un immobile risultato abusivo.

Secondo il Tribunale di Firenze avrebbe dovuto verificare la regolarità urbanistica dell’edificio e non attenersi solamente alle dichiarazioni delle parti.

I giudici della suprema Corte hanno però annullato la sentenza precisando che:
“è corretta l’esclusione di un obbligo giuridico a carico del pubblico ufficiale rogante di verificare la corrispondenza al vero di quanto dichiarato dal venditore, nel caso di specie, della conformità del bene compravenduto agli strumenti urbanistici”.

Che tradotto in italiano vuol dire:
Per i giudici il notaio non è obbligato a eseguire verifiche nè accertare la corrispondenza al vero delle dichiarazioni fatte dalle parti e di altro non emerga dagli atti.

fonte: Ediltecnico




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...