Detrazioni 55% e 36%: cosa succederà?




Il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha dichiarato nei giorni a Radio24 l’intenzione del nuovo Governo di prorogare oltre il 2011 la detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici, definendola “strutturale e non congiunturale”.

A tutt'oggi la Legge di Stabilità 2011 ha stabilito che resta valida fino al 31 dicembre 2011 la detrazione del 55% dato che, al momento dell’approvazione definitiva, a sorpresa, la proroga del 55% di tre anni è stata cancellata dal testo finale.
Tuttavia, secondo quanto afferma il Ministro Giarda:
Prima di rendere permanente la detrazione fiscale del 55% sulla riqualificazione energetica degli edifici occorre valutarne i costi per lo Stato.

Stessa quota di incertezza accompagna l'agevolazione del 36% per chi ristruttura.
A tutt'oggi il panorama di scadenze e proroghe non appare chiaro, nel campo ci si chiede se l'anno prossimo questo tipo di agevolazione sarà ancora presente.

Rimaniamo in attesa di sapere se saranno mantenute le regole attuali o se il Governo deciderà di intervenire su aliquote, tetti di spesa e tipologie di interventi.

In sostanza, allo stato attuale, per essere sicuri di usufruire di queste agevolazioni bisogna dare il via alle pratiche burocratiche e certifucazioni entro dicembre 2011, facendo fede con la data relativa a quest' anno.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...