Minicucine




Nelle case moderne si possono avere diverse tipologie di cucina, ad esempio a vista, inglobata nel soggiorno, di grande metratura, cioè abitabile; spesso si opta per una soluzione  "ridotta" che non prevede un tavolo per mangiare ma solo piani di lavoro e pensili.


Oggi, la riduzione degli spazi abitativi si riflette maggiormente nell'ambiente cucina; creare una giusta distribuzione diventa così una priorità essenziale, anche in virtù delle nostre abitudini culinarie...


Per questo genere di cucina l'ideale è riuscire a ricavare un unico fronte di "lavoro", che comprenda piano cottura, frigo e lavello, sormontato dove possibile da pensili per ampliare più possibile gli spazi contenitivi.


La scelta di una finitura chiara può aiutare a dilatare la percezione degli spazi; dove possibile, se i mq lo consentono, duplicare il fronte attrezzato permette l'inserimento di una colonna forno o di armadi alti da adibire a dispensa.


A volte bastano piccoli accorgimenti per ampliare "al cm" lo spazio di lavoro; dove possibile, ad esempio, l'inserimento di una piccola penisola può aiutare.


A volte la scelta di modelli molto tecnici di cucina, può aiutare ad organizzare in maniera più efficiente gli spazi di lavoro.

Fonte: Nuevo Estilo




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...