appartamento a Roma: la proposta di CAFElab



newsletter
subscrive
la proposta di CAFElab
Oggi vi presentiamo la proposta di CAFElab per un appartamento a Roma.
La pianta originale, degli anni '60 aveva i classici spazi per il personale di servizio (studio-bagno-cucina) distinti dallo spazio "padronale".

L'impostazione, decisamente datata, non era più funzionale alle necessità abitative odierne; inoltre gli spazi, non particolarmente ampi, soffrivano della presenza di un doppio corridoio e di una quantità di angoli e maledette riseghe.
Il tutto era complicato dai pilastri sfalsati!

la pianta originale

La proposta di CAFElab prevede una grande zona living, con pannelli vetrati scorrevoli a tutta altezza che dividono il salotto dallo studio, in modo da creare la necessaria intimità per lavorare o, al contrario un grande spazio dove ricevere ospiti e sedersi attorno ad un tavolo allungabile all'occorrenza.

Pannelli simili sono previsti per la cucina che, pur rimanendo un locale indipendente, con un tavolo dove mangiare, viene notevolmente ampliata e diventa in diretta connessione con il salotto.

la cucina

Un vetro fisso divide la cucina dal piccolo spazio filtro all'ingresso che, anche se di dimensioni modeste, svolge l'utile funzione di impedire di traguardare tutto l'appartamento e permette il passaggio della luce in questo piccolo spazio "cieco".

la zona living con i pannelli scorrevoli

I bagni e il "vecchio" studio sono stati completamente rivisti, per ricavare una stanza comoda per un bambino con bagno privato e un secondo bagno padronale di dimensioni generose.

il salotto

Una libreria su misura in soggiorno accoglie la TV e i supporti tecnici necessari per l'impianto audio




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...