2011: come cambia la casa degli Italiani




Passano gli anni, la società cambia e noi con essa: la conseguenza? I cambiamenti coinvolgono profondamente anche la casa in cui viviamo.
Il sito Immobiliare.it, attraverso lo studio di mode e costumi ha analizzato come le nostre abitazioni sono cambiate negli ultimi 50 anni.


+ BALCONE
Il balcone, facendo riferimento ai parametri usati nella ricerca di un'abitazione da circa 6 milioni di italiani, è il escluso dai must della casa moderna. A vantaggio di un maggiore bisogno di spazio il balcone è sempre più trasformatoin veranda o giardino d’inverno...
In sintesi: oggi meno del 18% degli italiani cerca una casa col balcone.


+ CORRIDOIO E INGRESSO
Negli ultimi 50 anni, sono diventati obsoleti e dunque evitati "come la peste" i corridoi e l’ingresso, considerati come ambienti "inutili" da accorpare magari al soggiorno, per guadagnare il tanto agognato spazio e prospettive più ampie nella casa.


+ CUCINA
La cucina rappresenta un altro ambiente che ha subito profonde modifiche nel corso dei decenni; fulcro e cuore della casa nell’Italia dei decenni scorsi, è pian piano diventata sempre più piccola per scomparire ed essere assorbita nel soggiorno, a vista.
Nel 2011 la richiesta del 16% di chi cerca casa, nella fascia medio alta questa percentuale arriva al 38%, si orienta verso una cucina grande, preferibilmente ad “isola”.
Le cucine “tradizionali”, dette "abitabili", resistono soprattutto nel Sud d’Italia mentre al Nord la cucina assume spazi enormi e diventa oggetto di arredamento vero e di design, riprendendo l'icona della "cucina all'americana" degli anni ’80.

Fonte: Repubblica.it




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...