Roma: condono e anomalie





L'ufficio Condono Edilizio del Campidoglio rende noto che la societa' Gemma, società che fino al 3 giugno 2010 ha condotto le istruttorie di condono (attualmente la funzione svolta da Gemma è esercitata da Risorse per Roma), ha consegnato loro due Cd contenenti gli elenchi di circa 10.000 pratiche (oggetto di comunicazione e integrazione amministrativa, in base alla legge sulla trasparenza amministrativa) e circa 2.000 atti di preavviso di reiezione.

In alcune pratiche sarebbero riscontrabili anomalie sui termini di notifica, che avrebbero permesso di ricorrere contro l'Amministrazione in contenzioso per nullità o illegittimità. In special modo, le istanze sarebbero riferibili in prevalenza al condono del 2003 (L. 326/03).

Riguardo la violazione della rete informatica, prosegue il Campidoglio, nel 2010, in collaborazione con la Guardia di Finanza, l'Ufficio Condoni aveva testato il sistema, effettuando una simulazione e rilevando che il sistema non era accessibile dall'esterno tramite Internet, mentre dalla rete interna era possibile accedere in sola lettura, quindi senza poter modificare i contenuti del data base.
Rilevata tale vulnerabilita' è stato richiesti alla societa' Unisys Italia, affidataria del contratto di gestione e manutenzione, di rafforzare le protezioni, impedendo definitivamente l'accesso anonimo dalla rete interna al data base. In nessun caso, comunque e' stato mai possibile modificare dall'esterno il contenuto del data base.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...