Colori di fine inverno, grigio e giallo





Goethe lo definiva il colore che racchiude tutti gli altri colori, per molti il grigio è una miscela di bianco e nero, in realtà il grigio è un colore ricco, da "lavorare". Il grigio può diventare quasi il nero fino a divenire quasi il bianco, con infinite tonalità e sfumature intermedie. Mischiando i  grigi "puri"  con qualsiasi colore si possono ottenere  grigi "colorati" o meglio, colori desaturati come un polveroso giallo o blu polvere.


Quale sfumatura di grigio verrà scelto dipenderà dagli altri colori della vostra stanza; purtroppo accostando i diversi "colori" del grigio non si creano delle buone combinazioni .
Allora come utilizzarlo? Grigio può essere il colore di fondo della parete (sia chiaro o scuro) con accostato un colore secondario (bianco, beige o giallo-chiaro, per un effetto leggero ed elegante) e un accento di colore caldo, deciso (come giallo) per creare un gradevole effetto fresco e delicato, decisamente primaverile.



Il giallo, colore usato con moderazione, spesso viene aggiunto all'arredo di una stanza in piccole dosi, per cercare ravvivarne l'atmosfera, aggiungendo un vero e proprio "tocco di luce". Proprio dei narcisi e di molti fiori di campo, aiuta a ricreare un sentore di primavera.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...