Kowloon Walled City, la città ad alta densità



Kowloon Walled City è sorta appena fuori di Hong Kong, Cina, durante il dominio britannico.
Un ex watchpost, destinato a proteggere la zona contro i pirati, fu occupata dal Giappone durante la Seconda Guerra Mondiale e in seguito da abusivi dopo la resa del Giappone.
Né la Cina né la Gran Bretagna volevano assumerne la responsabilità, cosicchè divenne senza legge.
La sua popolazione ha "prosperato" per decenni, vivendo in edifici con corridoi labirintici al di sopra del livello della strada, intasate da spazzatura.



Gli edifici sono cresciuti così alto che la luce solare non poteva raggiungere i livelli in basso e tutta la città doveva essere illuminata con luce articifiale anche in pieno giorno.


Una scalinata percorreva tutti i piani sopraelevati in maniera tale che era possibile girare tutto il complesso senza mai toccare terra.
E' stato un luogo in cui hanno prosperato indisturbati bordelli, casinò, fumerie d'oppio, spacciatori di cocaina, ristoranti e produttori dei cibi più svariati (carne di cane x es.) e fabbriche che operavano senza nessun controllo sanitario.

Nel 1993, dopo una decisione comune delle autorità britanniche e cinesi la città anarchica è stata smantellata.


Qui un documentario tedesco del 1989(sub eng) in 4 parti


Su Amazon si può trovare anche un libro dedicato:
"City of Darkness - Life In Kowloon City"



CAFElab: pubblicità!



CAFElab

architetti a Roma

info@cafelab.it
www.cafelab.it



Lemon tree house - work in progress



post allegato alla newsletter del 12/01/11 per abbonarti clicca qui


CAFElab Studio è stato incaricato del recupero di un ex laboratorio di falegnameria per realizzare al suo posto una sorta di piccolo loft.
Dopo aver ottenuto il necessario cambio di destinazione d'uso in spazio abitativo, per il progetto di recupero si è scelto di mantenere unicamente la scala di accesso in calcestruzzo e di operare significative modifiche ed integrazioni alla distribuzione interna.

L'ingresso, situato ad un livello più basso rispetto a quello stradale, avviene attraverso il passaggio per un piccolo studio privato; la scala eistente in cls è stata recuperata come parte di una parete/libreria, sfruttando per intero la grande altezza degli ambienti, pari quasi a 4.5 m dell'ex falegnameria.
Passando attraverso un piccolo corridoio, dal soffitto ribassato fino a 2.7 m, a suggerire una sorta di "scatola", si accede al resto della casa, composta da soggiorno, cucina e una stanza da letto matrimoniale.
All’esterno, un piccolo giardino dove sostare, con sedute in legno, ravvivato dalla presenza di alberi di agrumi,limoni ed arance.

Il focolare come cuore della casa

Elemento protagonista e "cuore caldo" degli spazi privati dei proprietari, si pone a metà fra camera da letto e bagno, in posizione inconsueta e centrale:
un camino passante a focolare chiuso si affaccia da un lato verso il letto, dall'altro verso la stanza da bagno.
Rilassandosi immersi nella vasca ci si può crogiolare al calore della fiamma.



lo stato di fatto


il progetto


sezione attraverso il camino passante


la libreria




Sanatoria catastale: proroga a febbraio 2011



Il Decreto Milleproroghe approvato il 22 dicembre scorso in Consiglio dei Ministri contiene la proroga alla cosiddetta Sanatoria Catastale, i cui termini ultimi per la presentazione erano per il 31 dicembre 2010;
adesso sarà possibile sanare i cosidetti "Immobili fantasma" fino al 28 febbraio 2011.

la sanatoria:

chi possiede un immobile, la cui planimetria non risulta depositata in catasto (cioè non è accatastato), o non è conforme allo stato di fatto, a partire da ora, ha due mesi di tempo per regolarizzare tale situazione, senza incorrere in ulteriori sanzioni.

Dal 2 gennaio l’Agenzia del Territorio potrà comunque attribuire una rendita presunta, avvalendosi anche di convenzioni con le categorie professionali e oneri a carico dell’interessato.

Ciò ha assunto particolare rilevanza soprattutto dopo l'introduzione, a partire dal primo luglio 2010, della normativa che prevede l'impossibilità di vendere un immobile non censito in catasto o difforme al deposito.



COLORE e ARREDAMENTO su Facebook





Abbiamo realizzato una nuova Fan Page su Facebook che ospiterà riflessioni e spunti sul tema del Colore, non solo in architettura ma nella sua accezione più ampia.
Il progetto è ancora in embrione ma speriamo, attraverso la vostra partecipazione, di svilupparlo e trasformarlo in uno spazio di discussione e crescita.

Visualizing your interior color palette doesn't have to be difficult. The Perfect Palette waiting for you into our page to inspire your color choices and help you see the many ways that you can use color.

Ti interessa il colore?
Unisciti a noi



Design Arredo: blog di arredamento e design



L'arredamento della casa rispecchia lo stile di chi ci vive, e anche il più piccolo dettaglio è in grado di rivelare molte cose della personalità di ciascuno di noi.
Per questo motivo ogni casa è diversa dall'altra e vediamo un fantastico arredo in alcune e un pessimo gusto in altre.
Gli arredamenti di oggi rispecchiano appieno la modernità del nostro stile vita, che non può fare a meno di tecnologie sempre più innovative
Design Arredo è un blog che raccoglie e prende nota delle tendenze del settore dell'arredamento e del design contemporaneo. All'interno del sito si possono trovare validi consigli per ogni stanza della casa, dal bagno alla camera, dalla cucina allo studio, dal soggiorno alla cameretta per i bambini. Le idee più originali di giovani interior designer vengono presentate attraverso immagini, con link e riferimenti per conoscere in maniera più dettagliata i prodotti.
Nella sezione complementi d'arredo in particolare si trovano tante idee per arredare i diversi ambienti, grazie a oggetti e soluzioni d'arredo rivolte a tutti quelli che vogliono trasmettere alla propria casa un tocco di personalità e buon gusto.



è la vigilia di Natale!




Auguri!



Architectural Projection Mapping a Manhattan




la tecnologia 'Light Lining' trasforma l' IAC di F.Gehry a Manhattan in una tela pulsante di colore, luce e suono.



esperimenti di colore su porcellana


In mostra al Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam la retrospettiva designer olandese Hella Jongerius: Hella Jongerius - Misfit.
I 300 vasi colorati (la III serie) sono "tele" su cui la designer fa esperimenti di colore miscelando smalti chimici moderni e colori storici




I colori storici e moderni sono applicati a strati ottenendo un effetto di fusione che si potrebbe definire pointillize su porcellana.
Dagli esperimenti di miscelazione degli strati e temperatura di cottura si ottengono nuovi colori, non piatti come quelli industriali (che la Jongerius definisce il fast food della moderna industria ceramica)
ma irregolari, stratificati e vivaci come i colori che conosciamo dai dipinti.

via Dezeen



Finanziaria 2011: ecco le novità per l'edilizia



Il "Patto di Stabilità" è stato approvato in seguito alle richieste avanzate dagli esponenti del settore delle costruzioni, gravemente danneggiati nell'ultimo periodo dai ritardati pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni.

La Finanziaria ha istituito un fondo da 60 milioni di euro per il 2011 per il pagamento degli interessi passivi maturati dai comuni a causa del ritardato pagamento dei fornitori, tenendo conto che gli effetti negativi sull’indebitamento netto non possono superare i 480 milioni.

Oltre al "Patto di Stabilità" le novità introdotte dalla Legge di Stabilità per il 2011(ex Finanziaria) prevede:
La detrazione in 10 rate annuali, anziché in 5, del 55% sulle spese per la riqualificazione energetica degli edifici sostenute nel 2011 con scadenza entro il 31 dicembre 2011. L’agevolazione destinata alla riqualificazione energetica interesserà i fabbricati esistenti appartenenti a tutte le categorie catastali, anche rurali.

Ricadono nell'agevolazione:
  • interventi di riqualificazione globale su edifici esistenti, fino ad un massimo di 100.000 euro, pari al 55% di 181.818,18 euro;
  • interventi sugli involucri degli edifici (strutture opache e infissi), fino ad un massimo di 60.000 euro, pari al 55% di 109.090,90 euro;
  • installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, fino ad un massimo di 60.000 euro, pari al 55% di 109.090,90 euro;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, fino ad un massimo di 30.000 euro, pari al 55% di 54.545,45 euro.
Destinatari della detrazione sono, analogamente agli anni precedenti, le persone fisiche, le società di persone e le società di capitali, le associazioni tra professionisti e gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.



CAFElab: pubblicità!



CAFElab

architetti a Roma

info@cafelab.it
www.cafelab.it



Comune di Roma: bando "relitti urbani" per edifici dismessi e terreni abbandonati


Il 14 dicembre scorso l'assessore ai Lavori Pubblici e alle Periferie, Fabrizio Ghera, ha presentato ufficialmente alla Casa dell'Architettura il bando sui "relitti urbani", cioè per il recupero di edifici dismessi e terreni abbandonati, con lo scopo di coniugare ripresa delle attività in edilizia e miglioramento urbano nelle periferie.


Entro il 3 febbraio 2011 i proprietari di edifici fatiscenti (o di ex manufatti industriali e capannoni che versano in stato di degrado) o di terreni abbandonati possono presentare proposte di recupero per realizzare "servizi di interesse urbano e metropolitano, infrastrutture e case", avendo in cambio la possibilità di ricostruire a condizioni vantaggiose.

Attraverso il bando, il Comune intende in primo luogo compiere un censimento dei "relitti urbani" suscettibili di recupero architettonico e urbanistico, che si trovano per lo più sulle consolari est di accesso alla capitale (Casilina, Prenestina, Tiburtina) e sulla direttrice Ostiense-Colombo.

I requisiti per aderire al bando sono i seguenti:

1.EDIFICI:
- gli edifici non devono essere abusivi;
- il loro volume non può essere inferiore a 10 mila metri cubi;
- e' vietato cambiare la destinazione d'uso quando questa è residenziale;
- chi costruisce case deve garantire che il 20% delle nuove edificazioni sia destinato ad "housing sociale" e a servizi;
- i "premi di cubatura" per singoli edifici demoliti e ricostruiti permette di incrementare il volume fino a un 35% in più, per le aree edificate fino al 40%.


2.TERRENI
- i terreni non edificati devono avere superficie non inferiore ai 2 ettari.
- i "premi cubatura" per le aree non edificate (o interessate da vincoli ambientali) sarà fino al 50%.

Sono inoltre esclusi a priori dal bando il centro storico e l'agro romano.


N.B. Le adesione al presente bando dovranno pervenire entro le ore 12,00 del giorno 3/2/2011



Red theme: i colori del Natale


"Il rosso è un colore orgoglioso, pieno d'ambizione e assetato di potere, un colore che vuole essere visto e che è ben deciso ad imporsi su tutti gli altri..."  (M. Pastoureau)
 
Uno schema di colori basato sul tema del ROSSO, che in russo si dice "krasnoi", la parola equivalente per dire anche "bello", evoca la festa, il lusso, lo spettacolo, il Natale.
Discreta la sua presenza nella vita quotidiana, dona ad una stanza, ad esempio attraverso l'introduzione di un dettaglio, un'atmosfera sensuale e calda.

Il tema del Rosso offre numerosi spunti ed interessanti combinazioni di colore, accostando sfumature per assonanza o per contrasto, raggiungendo risultati affascinanti ma diametralmente opposti.
Partiamo da una base monocromatica, con toni neutri, a cui sovrapporre volta per volta, le sperimentazioni di colore basate sulle variazioni legate al Fil Rouge.



Si possono accostare, ad esempio, per sperimentare senza troppo osare, colori monocromatici, cioè varie sfumature del colore di partenza, delle così dette mezzetinte, più o meno accese, per un risultato "tono su tono"; derivando dall'attenuazione del rosso di partenza, sicuramente porteranno ad un risultato finale assolutamente non aggressivo.



Inoltre si può giocare con i colori complementari, cioè con i colori che si trovano a 180° rispetto al colore di partenza: in questo caso il complementare del rosso è il verde. Questa combinazione, dall'alto grado di contrasto, permette di ottenere comunque gradevoli risultati, dovuti ad un'alta vibrazione visiva che accentua la luminosità dell'accostamento.

E' possibile inoltre, accostare al rosso base un colore "neutro", tipo grigio o tortora, si può dire un "quasi colore", ricco di sfumature perchè somma di tutti gli altri colori (Goethe lo chiama colore "medio" per questo motivo), per esaltarlo ed ottenere un effetto moderno e sofisticato.


 

Quando si vuole invece creare uno spazio armonioso, può essere utile accostare colori analoghi, cioè quei colori disposti sulla ruota cromatica in un angolo compreso fra i 60° e 90°; operativamente ciò significa, partendo dal rosso, scegliere una sfumatura nei toni del viola o dell'arancione, per creare un risultato vigoroso ed energetico, anche se dovuto ad una fusione di elementi cromatici simili.


Andando invece a scegliere tra i colori primari, al rosso si può abbinare un blu, altro colore di base. Il risultato può essere analogo a quello ottenuto dalla miscela di due colori complementari ma il risultato è senz'altro più raffinato e particolare; il blu, colore "giudizioso" per natura, tende a ridimensionare la forza esplosiva del rosso, esaltandone per contrasto rispetto alla propria "tranquillità" il tono gioioso e particolare.



Sanataria catastale, forse una proroga



Attraverso un monitoraggio mirato, l’Agenzia del Territorio, dal 2007 al 2009, ha rilevato ben 2 milioni di immobili non accatastati, organizzati in elenchi tramite distinzione in Comuni in cui si trovano costruzioni o ampliamenti non dichiarati, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Sulle pagine del sito dell'Agenzia del territorio è possibile consultare gli elenchi dei
Ai proprietari degli immobili fantasma censiti dal Catasto e oggetto di sanatoria, potrebbe essere concessa una proroga di un anno per sanarli.
La proposta di proroga, supportata anche dagli ordini professionali, per ora è stata ritirata durante l’approvazione definitiva in Senato
per cui rimane valida la data ultima del prossimo 31 dicembre;
essendo però passata al Governo, potrebbe essere inserita nel prossimo decreto “Milleproroghe”.

mettersi in regola

si legge sulle pagine dell'Agenzia del Territorio:
"...i possessori dell'immobile hanno l'obbligo di presentare denuncia di nuova costruzione urbana in catasto. La denuncia deve essere predisposta a firma di un tecnico abilitato alla redazione degli elaborati tecnici occorrenti."
    e ancora
"Qualora i soggetti interessati non presentino le dichiarazioni al catasto edilizio urbano (...) gli Uffici Provinciali dell'Agenzia del Territorio provvedono, in surroga del soggetto obbligato inadempiente e con oneri a carico dello stesso, all'accatastamento (...)e alla notifica dei relativi esiti"



Rosso portafortuna!




Dato che oggi è venerdì 17 un pò di rosso portafortuna non guasta!


la combinazione di colori è scaricabile in formato
Illustrator Swatch Exchange (ASE)



Facts sul rosso:
Secondo il test di Luscher il rosso provoca eccitazione e spinge verso l'attività, denota un senso di forza e di sicurezza, per cui la scelta orientata al rosso corrisponde ad uno stato di attivazione nella direzione di una conquista, ad un desiderio espansivo, all'aspirazione alla mobilitazione di tutte le energie (sessuali ed aggressive); esprime fiducia e sicurezza di sé. E' noto per comunicare eccitazione, pericolo, violenza, forza, vitalità, energia e viene utilizzato per segnalare messaggi importanti.

Kandinsky sosteneva che:
"il colore è un mezzo per stimolare direttamente l'anima. Da tempo si cerca di usare la forza del colore per aver ragione delle malattie nervose e delle tensioni quotidiane. Si è così scoperto che il rosso ha un potere vivificante e stimolante (anche) sul cuore..."

I cinesi lo considerano colore della fortuna e lo usano come segno di augurio durante i festeggiamenti del capodanno (anche l'italianissimo cornetto è rosso).
Da uno studio riportato sul Journal of Personality and Social Psychology risulta infatti che se indossare qualcosa di rosso non ci farà apparire più intelligenti di certo ci farà sembrare più sexy.
A questo si aggiunge anche uno studio pubblicato da Science secondo cui il rosso è il colore che più di tutti aiuta la concentrazione, e una ricerca che, analizzando i dati delle Olimpiadi del 2004, ha concluso che gli atleti che indossano uniformi rosse vincono più spesso degli altri.
Sapevatelo!



Una casa per non invecchiare



L'edificio, completato nel 2005 a Tokyo dagli architetti e artisti Shusaku Arakawa + Madeline Gins, è progettato per stimolare il visitatore, portando l'attenzione sul potenziale del corpo.

L'intuizione dei progettisti è stata progettare uno spazio residenziale, che prevede utilizzi diversi in base alle diverse capacità fisiche di ogni individuo: ci sono spazi che un bambino di 3 anni può usare meglio di un adulto e altri che un settantenne può essere più adatto ad esplorare.

I nostri corpi cambiano in continuazione, abitando in uno spazio che non ti permette di pensare ad esso come qualcosa di scontato, si può capire che si possono fare cose che a un certo punto si sarebbero ritenute impossibili.

Questa è l'essenza del concetto di "destino reversibile", da cui la dedica a Helen Keller.

reversible destiny lofts

Le nove unità abitative sono state dipinte in quattordici colori sia all'interno che all'esterno.

Ma come diavolo hanno fatto a trovare finanziatori??



Roma, controlli in vista su 236mila case




Nel 2011 molti romani potrebbero ricevere un inasprimento delle tasse sulle seconde case e potenzialmente anche sull'Ici.

Dal 1° gennaio l'Agenzia del Territorio inizierà la revisione dei classamenti catastali (in altre parole: i valori delle rendite) in molti casi vecchi di decenni e sicuramente inadeguati.

Già con la Finanziaria del 2005 si stabilì che il gap tra renita attuale e rendita reale andava colmato. L'8 dicembre scorso, il provvedimento emanato in Campidoglio è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e ora l'operazione è pronta a partire.

L'Agenzia manderà una lettera ai proprietari annunciando un sopralluogo tecnico.
Si calcola che verranno controllati, porta a porta, i valori catastali di circa 236 mila immobili (il 9,5 per cento di tutti quelli presenti a Roma).

Si partirà, ovviamente, dalla zone in cui appare più alto lo scostamento tra i prezzi e l'attuale classamento catastale, dunque Centro Storico, Prati, Trionfale e Parioli per proseguire con il Quartiere Trieste, piazza Bologna, Salario, Trastevere e Testaccio.

Chi pagherà più tasse, saranno i proprietari delle seconde (o delle terze o quarte) case, visto che la prima è da anni esente dall'Irpef e che il Governo Berlusconi ne ha abolito l'Ici.



COLORE e ARREDAMENTO


guida alla scelta delle tonalità per arredare la casa

Con questo libro abbiamo voluto offrire uno strumento di utilizzo semplice ed immediato per addetti ai lavori che operano nel settore dell'architettura, dell'arredo e del design e per tutti gli appassionati.
Abbiamo selezionato ed organizzato oltre 290 colori in 33 tavolozze diverse, sperimentate in anni di pratica, che - se correttamente utilizzate - trasformeranno la vostra abitazione creando spazi di vita piacevoli ed emozionali.

I colori che troverete in questo libro possono essere utilizzati singolarmente, estrapolandoli dalle tavole descrittive, ma la loro vera forza è nell’utilizzo in combinazione con altri della stessa tavolozza per sfruttare al meglio il potere associativo che li valorizza reciprocamente.

anteprima del libro - clicca per sfogliare a tutto schermo


Colore e Arredamento
è frutto della nostra esperienza personale e professionale; è uno strumento di lavoro.
A differenza di molti libri di questo tipo, non troverete al suo interno interno lezioni di ottica, spazi colore o fisiologia della visione: esistono già in commercio molti manuali che trattano l'argomento in maniera più esaustiva di quanto potremmo fare noi.
Per lo stesso motivo non troverete fotografie di arredi;
Non vogliamo confondere l'utilizzatore ma suggerire idee e sensazioni.




CAFElab: pubblicità!



CAFElab

architetti a Roma

info@cafelab.it
www.cafelab.it



Esenzione ICI per gli edifici rurali


Gli edifici rurali, se compresi nelle categorie A/6 o D/10 sono esenti dal pagare l'ICI
lo dice il Catasto.


Infatti, con sentenza della Cassazione n. 20867 del 8/10/2010, non retroattiva, il proprietario di questo genere di edifici, anche se classificato come non rurale, potrà impugnare l'atto dell'Agenzia del Territorio e richiedere l'esenzione.

Precisamente un fabbricato adibito ad abitazione, verrà considerato "rurale" se vi abita il titolare della proprietà o di altro diritto reale sul terreno, fermo restando che il terreno ove insiste il fabbricato non debba avere superficie inferiore ai 10.000 mq.

Rientrano nella categoria "rurale" le aziende dove si trasformano i prodotti agricoli, che li vendono, le sedi e gli uffici delle aziende agricole (comma 3-bis art.9).



L'Arc de Triomphe... con la proboscide



Charles Ribart, nel 1758, progettò un ardito edificio a forma di... elefante
come completamento degli Champs-Elysées a Parigi.

A tre livelli, si sarebbe potuto accedere all'interno da una scala spirale sotto la pancia, l'architetto aveva previsto anche un ingegnoso sistema di aria condizionata.
Gli scarichi dell'acqua, ovviamente, si trovavano nella proboscide.
A quanto pare le autorità francesi non lo trovarono divertente e al suo posto J.Chalgrin, nel 1806, realizzò l'Arc de Triomphe.


Nel 1808 Napoleone commissionò una fontana a forma di elefante per Place de la Bastille, ma neanche quella venne realizzata...



Ecco il Bollino Blu per le perizie


Estimo e valutazioni immobiliari saranno redatte con il "bollino blu", con l'obiettivo di offrire criteri unici per la valutazione degli immobili.

I criteri per stabilire il valore di un immobile diverranno omogenei grazie all'intesa firmata tra ABI (Associazione Bancaria Italiana) e consigli nazionali dei periti industriali, geometri, agronomi e forestali, agrotecnici, ingegneri e architetti.

I requisiti delle perizie dovranno rispondere ai principi introdotti nelle istruzioni della Banca d'italia che sono state redatte tenendo conto delle indicazioni contenute negli Standard di Valutazione Internazionale e nel Codice delle Valutazioni Immobiliari.

Sarrano dunque omologati gli indicatori di superficie o di volume, le metodologie adottate per capitalizzazione del reddito o per realizzare stime di tipo comparativo.

L'obiettivo è la certezza del prezzo e la trasparenza nei confronti di tutti gli stakeholders, sia privati che istituzionali, dalla Banca d'italia, all'Agenzia delle Entrate, modernizzando il mercato del credito e integrandolo con quello europeo. L'Italia in fatti a tutt'oggi non dispone di specifiche linee guida per la valutazione immobiliare da parte delle banche; la creazione delle Linee Guida da parte dell'ABI permeterà un corretto sviluppo del mercato immobiliare e dei mutui residenziali.

L'intesa ha permesso la costituzione di un tavolo di lavoro presso l'ABI che si riunirà almeno due volte l'anno per seguire gli sviluppo di analisi e prassi a livello nazionale e internazionale che riguardino la valutazione immobiliare e aggiornare le linee guida con eventuali novità regolamentari o tecniche, che saranno inoltre inviate, per osservazioni, all'Antitrust e a Bankitalia.

E' possibile scaricare le nuove linee guida QUI



CAFElab: pubblicità!



CAFElab

architetti a Roma

info@cafelab.it
www.cafelab.it



Roma: a rischio 32 monumenti



Dopo il crollo di Pompei, misurare lo stato di salute dei monumenti di Roma non e' rassicurante; 32 i monumenti malati, che a tutt'oggi stanno ricevendo le "cure adeguate" in ben 65 cantieri.
Le risorse destinate a questi interventi d'urgenza ammontano a ben 27 milioni di euro nella speranza di evitare il crearsi di situazioni disastrose come quella di Pompei.

Di seguito i siti archeologici romani, ordinati in base all'entita' dei fondi stanziati per gli interventi.

1. Foro Romano e Palatino
2. Appia Antica
3. Colosseo
4. Terme di Diocleziano
5. Tempio di Minerva Medica
6. Acquedotto Claudio
7. Terme di Caracalla
8. Villa di Livia
9. Castel Sant'Angelo
10. Domus Aurea



Coffee Break sul tuo Nokia!




Le ultime novità di architettura, ristrutturazione d'interni, arredamento e lighting design.
Gratis e sempre aggiornate su OVI Store, l'App Store di Nokia



Colonna Traiana: un orologio a scala urbana



Roma - martedì 17 marzo 2009 alle ore 18.00 si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del ripristinato Emiciclo commissionato da Papa Pio VII e realizzato nel 1814 dal Valadier e dal Bianchi.
CAFElab, grazie alla sponsorizzazione e al know how di Martin Professional, ha contribuito all'evento con la progettazione dell'illuminazione scenografica.

Originariamente l'obelisco simboleggiava il dio del sole Ra, vero raggio di luce pietrificato, i romani erano innamorati degli obelischi, al punto che se ne trovano più a Roma che in Egitto!
Oltre alla funzione politica e decorativa alcuni sono stati gnomoni della meridiana nella piazza che li ospitava (la Meridiana di Montecitorio)

il progetto

Il progetto di illuminazione ha trasformato per un mese, tanto è durata l'installazione, Colonna Traiana in un orologio a scala urbana.

Dal tramonto del sole, per un minuto allo scattare di ogni ora, il monumento s'illumina di luce rosso pomeiano, fino alla mezzanotte, quando sfolgora brevemente di bianco puro; il blu zaffiro saluta il nuovo giorno.

Quattro proiettori Martin Exterior 600 disposti ai quattro angoli del basamento, connessi tramite rete DMX a un semplice PC e controllati dal software proprietatio Martin LightJockey hanno svolto egregiamente il compito.
L'installazione ha richiesto solo 2 ore, comprensive della movimentazione degli apparecchi, da circa 50Kg l'uno.
Gli apparecchi, di grande potenza, dotati di lampade a ioduri metallici da 575W e filtri computerizzati CYM (ciano, giallo e magenta) permettono di selezionare con estrema precisione il colore richiesto.

CAFElab ha scelto per illuminare il marmo il bianco puro, il Rosso Pompeiano e il Ciano, variando intensità e temperatura di colore nel tempo.