Ecco il Bollino Blu per le perizie



Estimo e valutazioni immobiliari saranno redatte con il "bollino blu", con l'obiettivo di offrire criteri unici per la valutazione degli immobili.

I criteri per stabilire il valore di un immobile diverranno omogenei grazie all'intesa firmata tra ABI (Associazione Bancaria Italiana) e consigli nazionali dei periti industriali, geometri, agronomi e forestali, agrotecnici, ingegneri e architetti.

I requisiti delle perizie dovranno rispondere ai principi introdotti nelle istruzioni della Banca d'italia che sono state redatte tenendo conto delle indicazioni contenute negli Standard di Valutazione Internazionale e nel Codice delle Valutazioni Immobiliari.

Sarrano dunque omologati gli indicatori di superficie o di volume, le metodologie adottate per capitalizzazione del reddito o per realizzare stime di tipo comparativo.

L'obiettivo è la certezza del prezzo e la trasparenza nei confronti di tutti gli stakeholders, sia privati che istituzionali, dalla Banca d'italia, all'Agenzia delle Entrate, modernizzando il mercato del credito e integrandolo con quello europeo. L'Italia in fatti a tutt'oggi non dispone di specifiche linee guida per la valutazione immobiliare da parte delle banche; la creazione delle Linee Guida da parte dell'ABI permeterà un corretto sviluppo del mercato immobiliare e dei mutui residenziali.

L'intesa ha permesso la costituzione di un tavolo di lavoro presso l'ABI che si riunirà almeno due volte l'anno per seguire gli sviluppo di analisi e prassi a livello nazionale e internazionale che riguardino la valutazione immobiliare e aggiornare le linee guida con eventuali novità regolamentari o tecniche, che saranno inoltre inviate, per osservazioni, all'Antitrust e a Bankitalia.

E' possibile scaricare le nuove linee guida QUI




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...