Autorizzazione paesaggistica: tempi brevi con silenzio-assenso



Con il Dpr 139/2010, dal 9 settembre è stato introdotto il silenzio-assenso per quanto riguarda l'autorizzazione paesaggistica per le opere minori, ora in regime semplificato.
Tuttavia, le "semplificazioni" introdotte, oltre a non coordinarsi con i nuovi titoli edilizi quali SCIA e Comunicazione Inizio Lavori, non riduce il carico di materiale da consegnare per ottenere l'autorizzazione, ma solo i tempi, che da 130-150 gg scendono a 60 gg.


L'iter per richiedere un'Autorizzazione Paesaggistica attualmente è il seguente:

1. Valutazione dell'Amministrazione competente del materiale consegnato in base alla completezza e conformità alle leggi urbanistiche di questo;

2. entro 15 gg l'Amministrazione può richiedere al privato di integrare il materiale consegnato;

3. se c'è conformità  l'Amministrazione passa una proposta di accoglimento alla Sovrintendenza, che entro 25 gg dal ricevimento di questa da il suo parere, contrario, favorevole  o si avvale del silenzio-assenso;

4. nel primo caso i motivi del rigetto sono comunicati all'interessato e all'Amministrazione;

5. nel secondo caso, con parere favorevole o silenzio-assenso, entro 5 giorni l'Amministrazione conclude il procedimento ed il privato può iniziare i lavori;

6. se a monte non c'è conformitò alle norme, l'Amministrazione lo comunica al privato che ha 10 gg di tempo per fare osservazioni, che possono essere accolte o rigettate, determinando il proseguimento dell'iter di domanda o possibilità da parte del privato, entro 20 gg di presentare istanza direttamente al Soprintendente, che entro 30 gg dovrà pronunciarsi in maniera definitiva.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...