Classificazione acustica: Nuova norma UNI





Pubblicata la norma UNI 11367
Acustica in edilizia - Classificazione acustica delle unità immobiliari - Procedura di valutazione e verifica in opera.

La norma definisce la classificazione acustica degli edifici, basata su misure effettuate al termine dell'opera, che consentirà di informare i futuri abitanti sulle caratteristiche acustiche dell'abitazione e di tutelare i vari soggetti che intervengono nel processo edilizio (progettisti, produttori di materiali da costruzione, costruttori, venditori, ecc.) da possibili successive contestazioni.

La UNI 11367 si applica a tutti i tipi di edifici, tranne a quelli ad uso agricolo, artigianale e industriale.
Nell'ambito di applicazione della norma, i requisiti acustici di ospedali, cliniche, case di cura e scuole sono definiti da una specifica appendice.

Introduce quattro differenti classi di efficienza acustica: dalla più silenziosa, classe 1, alla piú rumorosa, classe 4.
Il livello "di base" é rappresentato dalla classe 3, anche se la maggioranza degli edifici italiani edificati non raggiunge neppure la classe 3.

La classe viene attribuita alle singole unità immobiliari e non all'intero edificio.

Sono oggetto di classificazione l'isolamento di facciata, rispetto ai vicini (anche se camere d'albergo), gli impianti.


fonte Edilportale




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...