MS: scompare prematuramente il Direttore dei Lavori



Con il DL Incentivi, nei casi di Manutenzione Straordinaria, la figura del Direttore dei Lavori scompare.
Il Committente non avrà più l'obbligo di nominarne uno che segua e sia responsabile dell'andamento del cantiere, e per molti ciò si potrebbe tradurre in un'inaspettato risparmio economico, rispetto al pagamento di questa figura nell'ambito dei lavori.



In realtà, molti committenti forse non hanno ben chiaro quale ruolo il Direttore dei Lavori svolga durante i lavori e come questo ruolo li tuteli nei confronti dell'impresa e di terzi.
Il Direttore dei Lavori è la figura professionale, che scelta dal committente ha il compito di seguire e controllare l'andamento regolare del cantiere.
In altre parole la figura del Direttore dei Lavori deve tutelare gli interessi della Committenza nei confronti dell'impresa e di terzi, controllando la buona riuscita delle opere in tutte le fasi del loro svolgersi.
Suo ruolo è verificare che ogni lavorazione sia svolta "a regola d'arte", accertandosi che l'impresa rispetti le disposizioni contrattuali e di capitolato con le quali si è accordata con il committente, controllare la qualità dei materiali introdotti in cantiere, verificare che il progetto realizzato sia il progetto approvato.

In effetti, con la normativa attuale, il committente si ritroverà rappresentato da nessun altro se non se stesso in cantiere...e per molti che non hanno tempo o possibilità di seguire l'andamento dei lavori, che approfittano della possibilità data dalla normativa di abolire questa figura professionle per motivi soprattutto economici, l'unica soluzione potrebbe essere affidarsi ciecamente all'impresa...




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...