DOCCIA A PAVIMENTO: come si fa




post allegato alla newsletter del 03/02/10 per abbonarti clicca qui




Nella ristrutturazione o nella progettazione di un nuovo bagno può essere interessante realizzare la doccia direttamente sul pavimento, senza utilizzare il piatto doccia in ceramica.

Il primo passo consiste nell'accertarsi di come è stato realizzato il solaio dell'ambiente su cui andrà posizionata, infatti il piatto doccia tradizionale ha un sifone a S di circa 12 cm di spessore e per realizzarlo direttamente nel pavimento, dovremo avere spessori sufficienti: un solaio in legno generalmente ha spessori modesti, dovuti esclusivamente al manto delle mezzane (3 cm) ed al massetto in calcestruzzo armato (4-6 cm), mentre in un solaio in laterizio misto a cemento armato troviamo dimensioni ben maggiori.

In luogo del classico scarico circolare si può utilizzare una canalina per convogliare l'acqua, sarà necessario ricreare le pendenze con il massetto e prestare particolare cura all'impermeabilizzazione.




La canalina (ArchiKANAL) e' realizzata in maniera da presentare un bordo superiore orizzontale ed ha una pendenza interna, generalmente regolabile, superiormente e' chiusa da una griglia, che puo' essere in acciaio o anche ricoperta dallo stesso rivestimento del bagno, in modo da vedere solo una piccola fessura rettangolare in cui si convogliano le acque.



Lo stesso sistema si puo' utilizzare anche per terrazze e bordi piscina.



fonte: ArchiBagno




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...