giardino pavimentato - work in progress



Il giardino, fronte mare, viene utilizzato sia per parcheggiarvi le auto che per la vita all'aperto, sotto due portici che vengono utilizzati uno alla mattina e uno alla sera, per farvi colazione e cenare.
L'intervento prevede il risarcimento della pavimentazione esistente con pietra lavica a opera incerta e la creazione di percorsi con quarzo brasiliano rosa; per richiamare l'ambiente marino si è scelta una pavimentazione in doghe di teak per i portici.
Il legno torna nella schermatura della nuova doccia all'aperto, con un motivo a doghe verticali, che fa da schermo verso il portico posteriore.
Nel sottoscala, inutilizzato, si è deciso di creare delle vasche di cemento per contenere piante ed arbusti e sulle quali poggiano delle sedute, ancora in teak.
Un discorso a parte merita l'illuminazione: oltre a quella funzionale, per i portici, realizzata con lampade a sospensione in stile marinaro, e per la scala e percorso pedonale, pensata con piccole lampade ad incasso che fungano da segnapasso, il giardino viene valorizzato da un'illuminazione d'accento, che dal basso verso l'alto va ad illuminare le siepi di pittosforo.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...